Enel: 50 anni di storia e 14 anni di ritardo. La scarsa memoria dei creativi.

1998: Swatch incanta il pubblico con l’uso del 60 secondi per la sua campagna “Quanto è lungo un minuto Swatch?”
Per chi non lo ricorda, ecco lo spot.

A 14 anni di distanza, i creativi della campagna “Enel 50 anni” prendono lo stesso spunto, e di fatto gli stessi contenuti, ribaltandoli nel loro spot per i 50 anni dell’azienda.

.

Qualche domanda, che a fine anno è sempre tempo di riflessione:

1 – è la scarsa memoria dei creativi, la cattiva memoria del cliente o la certezza che se è andato bene 14 anni fa sarà rimasto nella testa senza esser chiaro, così da sfruttare l’effetto “ricordo inconscio” a produrre questo spot?
2 – non c’è modo di inventare qualcosa che non si sia visto, e soprattutto qualcosa che non debba riprendere necessariamente cose fatte da altri?
3 – ci si lamenta del calo della comunicazione in Italia, forse sarebbe il momento di scoprire se non siano in calo anche i creativi?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...